SCOP e SEER - cosa sono?

SCOP e SEER, sono indici specifici che determinano il consumo energetico stagionale del nostro climatizzatore.

Tali parametri, infatti, tengono conto di diversi fattori come: le condizioni stagionali europee, le condizioni di progettazione di riferimento, il consumo di energia riferita ai diversi modi operativi, gli effetti della degradazione dell’efficienza energetica annuale, le correzioni dei coefficienti di efficienza stagionale e il contributo di un sistema di back-up (se del caso) nel calcolo dell’efficienza stagionale di un’unità in modo di riscaldamento.

SCOP o coefficente di prestazione stagionale, ci indica l’efficenza nel funzionamento in pompa di calore (sostituisce il vecchio COP), viene calcolato come il rapporto tra il fabbisogno annuo di riscaldamento e il consumo annuo elettrico per il riscaldamento.

SEER o efficenza energetica stagionale, ci indica l’efficenza nel funzionamento in freddo (sostituisce il vecchio EER), viene calcolato come il rapporto tra il fabbisogno annuo di raffreddamento e il consumo annuo di energia elettrica per il raffreddamento.

Il COP e l’EER, invece venivano calcolati a determinate temperature esterne e interne, senza considerare altri parametri, che nel funzionamento annuale influivano pesantemente sulle prestazioni della macchina.

Da queste considerazioni si può dedurre come SCOP e SEER ci danno un indicazione più precisa rispetto al COP e al EER.

Di seguito si riporta la classificazione energetica dei condizionatori.

A+++ SEER ≥ 8,50 – SCOP ≥ 5,10
A++ 6,10 ≤ SEER < 8,50 – 4,60 ≤ SCOP < 5,10
A+ 5,60 ≤ SEER < 6,10 – 4,00 ≤ SCOP < 4,60
A 5,10 ≥ SEER < 5,60 – 3,40 ≤ SCOP < 4,00
B 4,60 ≤ SEER < 5,10 – 3,10 ≤ SCOP < 3,40
C 4,10 ≤ SEER < 4,60 – 2,80 ≤ SCOP < 3,10
D 3,60 ≤ SEER < 4,10 –  2,50 ≤ SCOP < 2,80
E 3,10 ≤ SEER < 3,60 – 2,20 ≤ SCOP < 2,50
F 2,60 ≤ SEER < 3,10 – 1,90 ≤ SCOP < 2,20
G SEER < 2,60 – SCOP < 1,90

Sponsor ufficiale delle squadre

Valle d'Itria Basket Scuola basket martinese